071/2072630
Amministrazione trasparente
Media: 4,41 di 5 su 22 voti. Vota
 


News ed Eventi > News ed Eventi










Sabato 18 Settembre 2021





psicologia dello sport


18/09/2021 09:00 30/01/2022 18:00
via fra paolo sarpi,7, Firenze (FI)
Telefono: 055/6236579


La psicologia dello sport analizza i bisogni di salute, il benessere psicofisico e la crescita personale dell’individuo di ogni età.

Le proposte della psicologia dello sport che fanno riferimento alla pratica sportiva nell’arco di vita oggi godono di un riconoscimento sempre più ampio circa la loro utilità da parte dei professionisti, con crescenti possibilità di impiego.

Il master in psicologia dello sport, articolato in 9 week-end, fornisce ai partecipanti conoscenze, competenze e strumenti psicologici specifici, per andare incontro in maniera professionale ai bisogni e alle richieste che arrivano dall'ambito dello sport e dell’attività fisica, a tutti i livelli: sport giovanile, dilettantistico, professionistico, wellness e benessere.
I contenuti del master sono pertanto sviluppati in un’ottica di integrazione e multidisciplinarietà.

Obiettivi
Il master ha l'obiettivo di fornire conoscenze, competenze e strumenti per rendere il partecipante in grado di proporre interventi individuali e di gruppo, a tutti i livelli specifici professionali, nell'ambito dello sport e dell’esercizio fisico di ogni età.


Durata
Il master ha una durata complessiva di 108 ore di lezioni teorico-pratiche che si terranno dal 18 settembre 2021 al 30 gennaio 2022.


Programma
All’interno del percorso formativo verranno sviluppati i seguenti argomenti:

il ruolo dello psicologo dello sport e le differenze con lo psicologo clinico. La storia e l'inquadramento della psicologia dello sport, dei contesti di applicazione e delle traiettorie di sviluppo di questa disciplina;
wellness, benessere fisico e alimentazione: come sviluppare un intervento efficace per tutti coloro che praticano attività fisica o sport amatoriale, e sono prettamente interessati al proprio benessere, forma fisica e alimentazione;
il mental training (individuale e di gruppo): strumenti e competenze per affrontare adeguatamente la fase di assessment (che comprende osservazione, colloqui e testistica); le principali tecniche di mental training (self-talk, goal setting, training propriocettivo, imagery ecc..,); la gestione delle situazioni stressanti e le conseguenze correlate. Uno ampio spazio è dato anche ai modelli sport specifici, agli aspetti emozionali, alle tecniche di respirazione e rilassamento per fornire le conoscenze teoriche e pratiche per aiutare gli atleti a raggiungere la prestazione ottimale.
il contributo delle neuroscienze applicate allo sport;
la costruzione del progetto psico-sportivo: indicazioni teoriche e pratiche sia per la partecipazione a bandi pubblici che per rispondere alle esigenze della singola società sportiva; aspetti relazionali e comunicativi con staff tecnico e dirigenziale nelle varie fasi progettuali;
infortunio e fine carriera: strumenti per la gestione di queste delicate fasi;
disabilità e sport: il ruolo dello psicologo dello sport nello sviluppo di programmi per la gestione e il benessere degli atleti con disabilità (sport adattato, integrato, attività fisica adattata AFA);
il lavoro con le squadre: leadership e dinamiche di gruppo, team building, comunicazione efficace e gestione dei conflitti;
il lavoro con bambini e pre-adolescenti: il tema dello sport come palestra di vita, come agenzia educativa importante in cui apprendere valori, regole, inclusione sociale. Sono forniti strumenti utili in linea con uno degli obiettivi principali dello psicologo in questo ambito, quello di creare un clima positivo che favorisca la comunicazione reciproca tra famiglie, società sportive, staff tecnico, giovani atleti e la prevenzione del drop-out;
il lavoro con adolescenti e tardo-adolescenti: gestione del talento, mental training finalizzato all'eccellenza in ambito giovanile, gestione sostenibile dell’agonismo;
la psicomotricità relazionale per il lavoro specifico con i bambini;
gli aspetti caratteristici del ruolo dell’allenatore (comunicazione, leadership, competenze relazionali, gestione del singolo e della squadra) e la formazione di allenatori e dirigenti;
la tecnologia e lo sport: un fenomeno in espansione come quello degli ESport;
la realtà virtuale: le possibili applicazioni pratiche e i punti di forza di tale strumento;
il self-marketing: come comunicare la propria competenza professionale in maniera efficace e costruire un piano di promozione del proprio lavoro.



PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
https://www.giuntios.it/corsi-e-eventi/corso/master-in-psicologia-dello-sport


facebook   facebook