Menù

Premio per la Pace, l’InterAzione e la Solidarietà Concorso Internazionale per Poesia, Musica e Video

Centro Studi Cultura e Società

Premio per la Pace, l’InterAzione e la Solidarietà
Concorso Internazionale per Poesia, Musica e Video

XXII Edizione – Scadenza 19/12/2013

Info Cultura e Società: cultsoc@fastwebnet.it – 347 8105522

«FormulaApertura»

Il Centro Studi Cultura e Società promuove la XXII edizione del concorso internazionale Premio per la Pace, l’InterAzione e la Solidarietà, il cui termine, per la presentazione delle opere, è previsto per il 19 dicembre 2013.
Il concorso, a partecipazione gratuita, persegue l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, ed in modo particolare i giovani ed il mondo della scuola, sui temi della pace, della nonviolenza, della libertà, dei diritti umani, dell’autodeterminazione dei popoli, della multiculturalità e del rapporto tra le generazioni.
Le sezioni del Premio per la Pace, l’InterAzione e la Solidarietà sono le seguenti:
• A) Poesia (distinta in quattro sotto sezioni omogenee per fascia d’età)
• B) Musica
• C) Video

Il regolamento completo, può essere scaricatoe sia da Facebook (nelle pagine del gruppo Cultura e Società) che dal sito dell’associazione http://culturaesocieta.gsvision.it/ (nella sezione Regolamenti)
(NB. Se il link riportato nella mail non si attiva: premere CTRL+click o incollarlo nella barra di Internet)

Nella stessa sezione del sito http://culturaesocieta.gsvision.it/ può essere scaricato anche il Regolamento della II Edizione del Premio Piemonte Poesia.

Unitamente all’invito a partecipare al Premio per la Pace, Le chiedo la cortesia di collaborare alla sua pubblicizzazione, con le modalità ritenute più opportune (mailing list, ospitalità su siti, social network)!

Ringraziando per l’attenzione e la collaborazione, porgo i più cordiali saluti.
Ernesto VIDOTTO (Coordinatore di del Centro Studi Cultura e Società)

Regolamento

XXII Edizione – Scadenza 19/12/2013

Info Cultura e Società: cultsoc@fastwebnet.it – 347 8105522

ARTICOLO 1 – FINALITA’ E TEMA. Il Centro Studi Cultura e Società promuove la XXII edizione del concorso internazionale Premio per la Pace, l’InterAzione e la Solidarietà. Il concorso persegue l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, ed in modo particolare i giovani ed il mondo della scuola, sui temi della pace, della nonviolenza, della libertà, dei diritti umani, dell’autodeterminazione dei popoli, della multiculturalità e del rapporto tra le generazioni. L’affermazione di questi valori è conseguente, oltre che della loro condivisione a livello ideale, di azioni concrete nel segno della cooperazione, della solidarietà e della giustizia sociale, che pongano al centro la persona e la comunità, nel rispetto del pluralismo democratico. Realizzare la Pace evolvendo il processo di integrazione in un concorso sinergico di Azioni positive.

ARTICOLO 2 – TERMINE DI SCADENZA. Le poesie vanno inviate al Centro Studi Cultura e Società, attenendosi alle modalità definite nei successivi articoli, entro il 19 dicembre 2013.

ARTICOLO 3 – SEZIONI DEL PREMIO. Le sezioni del Premio per la Pace, l’InterAzione e la Solidarietà sono le seguenti:
• A) Poesia (distinta in quattro sotto sezioni omogenee per fascia d’età)
• A1) Poesia Autori senza limiti età
• A2) Poesia Scuola Superiore (ogni tipologia dopo la terza media) e Autori nati dall’1/1/95
• A3) Poesia Scuola Media
• A4) Poesia Scuola Elementare (ed eventuali partecipazioni di età inferiore)
• B) Musica
• C) Video
Il contenuto delle opere è a tema, a prescindere dalla sezione a cui si intende partecipare, e deve essere riferito a valori ed emozioni coerenti con le finalità del premio, espresse dall’articolo 1.
E’ consentito partecipare a più sezioni

ARTICOLO 4 – POESIA (Sezione A). Partecipazione libera a tutti, senza alcun limite di età ed alle scuole di ogni ordine e grado. Ai fini della valutazione, le poesie verranno suddivise nelle quattro sotto sezioni definite dall’articolo 3, omogenee per fascia d’età. Per la poesia verranno predisposte quattro graduatorie distinte, una per ogni sotto sezione (A1; A2; A3; A4).
Libertà di stile e di metrica. Massimo 50 versi per ogni poesia. I testi, oltre che in lingua italiana, possono essere presentati in qualsiasi lingua, purché se ne fornisca la traduzione. Si precisa che le poesie in italiano, francese, inglese, spagnolo saranno valutate nella loro versione originale. Per quelle eventualmente presentate in altre lingue sarà valutata la sola traduzione.
In ogni caso non sono previste graduatorie distinte per lingua.
Si può partecipare con una sola poesia.

ARTICOLO 5 – MUSICA (Sezione B). Partecipazione libera a tutti, sia singoli che gruppi, associazioni, classi e scuole.
Le opere valutate meritevoli dalla giuria saranno insignite di Segnalazione di Merito. La valutazione terrà conto dell’età, oltre che dei contenuti e della qualità del brano musicale. Non sono previste graduatorie specifiche per genere musicale o fascia d’età.
Sono ammessi tutti i generi musicali (canzoni; cori; recitals; classico; jazz; rock; ecc.).
Si può partecipare con un massimo di due brani musicali, se di durata inferiore ai 5 minuti ognuno. La partecipazione è limitata ad una sola opera per brani di durata maggiore.

ARTICOLO 6 – VIDEO (Sezione C). Partecipazione libera a tutti, sia singoli che gruppi, associazioni, classi e scuole.
I video valutati meritevoli dalla giuria saranno insigniti di Segnalazione di Merito. La valutazione terrà conto dell’età, oltre che dei contenuti e della qualità del brano musicale. Non sono previste graduatorie specifiche per genere o fascia d’età.
Sono ammessi tutti i video che interpretano le tematiche i temi del concorso, a prescindere dal genere e dalla tecnicalità (documentari; recitals; monologhi, dialoghi e spettacoli teatrali; animazioni; fictions; blob; ecc.)
Si può partecipare con un massimo di due video, se di durata inferiore ai 10 minuti ognuno. La partecipazione è limitata ad uno solo se la sua durata è maggiore.

ARTICOLO 7 – SPEDIZIONE ELETTRONICA
L’invio delle opere va effettuato con posta elettronica all’indirizzo cultsoc@fastwebnet.it
Per la sezione A (Poesia), alla mail va allegato un unico file in formato word contenente il testo della poesia, la sua eventuale traduzione (per quelle in lingua diversa dall’italiano) ed i dati dell’Autore(nome, cognome, indirizzo, numero telefonico, anno di nascita, indirizzo e.mail). Per i Gruppi scolastici vedere il successivo articolo 8.
Per le sezioni B (Musica) e C (Video), alla mail vanno allegati:
• Esecuzioni musicali e/o video: file in formato mp3 o mp4 (di preferenza). Per i file di dimensione troppo elevata per essere inviati tramite posta elettronica, indicare con link nella mail di trasmissione le modalità per acquisirli. Si consiglia di avvalersi di jumbo mail oppure posizionare i file su You Tube o altro sito per il download. In alternativa, spedizione postale di CD o audiocassetta o videocassetta al Centro Studi Cultura e Società via Cesana 56, 10139 Torino. Per chi è di Torino è possibile la consegna diretta in sede (previo contatto telefonico per appuntamento 347 8105522).
• Un file in formato word contenente i dati tecnici dell’opera (titolo; autore; anno di realizzazione/composizione; eventuali informazioni riferite ai contenuti; testo per i brani musicali). Nello stesso file riportare anche i dati dell’Autore(nome, cognome, indirizzo, numero telefonico, anno di nascita, indirizzo e.mail). Il file word va inviato comunque, anche nei casi di spedizione postale delle esecuzioni. Per i Gruppi scolastici vedere il successivo articolo 8.
Per chi partecipa a più di una sezione, inviare mail distinte per ogni sezione.

ARTICOLO 8 – NORME PER LE CLASSI. Ogni classe può partecipare a più sezioni, nel limite massimo di opere previste per ognuna di esse. Alla sezione A (Poesia) si può partecipare con una sola opera.
La partecipazione delle classi avviene con le modalità del concorrente collettivo. Questo significa che le opere inviate devono essere rappresentative di tutta la classe e non di singoli allievi.
Gli insegnanti sono invitati a coordinare, nell’ambito della classe, un lavoro di gruppo finalizzato alla predisposizione di un’opera comune (poesia, esecuzione musicale o video). In alternativa, ciascun allievo può produrre individualmente una poesia e successivamente, dopo discussione fra gli studenti, dovrà essere prescelta l’opera che rappresenterà la classe.
La necessità di dover scegliere, da parte degli insegnanti, una sola poesia in rappresentanza di tutta la classe, va intesa come una proposta didattica, per approfondire, con metodologia partecipata, i valori che sottintendono il premio.
Ogni Classe deve attenersi ai criteri di spedizione elettronica indicati dall’articolo 7, fornendo inoltre i seguenti dati, da inserire nel file word:
• Classe, Sezione, Scuola
• E-mail e indirizzo completo della Scuola
• Nome e Cognome Insegnante
• Indirizzo e-mail dell’Insegnante (se disponibile)
• Telefono dell’Insegnante (facoltativo)
• Elenco degli studenti che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera inviata al concorso o che hanno partecipato alla discussione in classe (facoltativo)

ARTICOLO 9 – CRITERI DI VALUTAZIONE. La valutazione delle opere viene effettuato in forma anonima. E’ compito della segreteria del Centro Studi Cultura e Società attribuire ad ognuna un numero di protocollo identificativo, progressivo per ogni sezione del Premio.
Nell’attribuzione dei primi premi assoluti della Sezione A (Poesia) nelle sue quattro sotto sezioni non sono ammessi ex-aequo. Le Segnalazioni di Merito sono invece tutte pari merito.
Tutti i premi previsti, per essere attribuiti devono soddisfare idonei criteri qualitativi:
• Primi Premi (solo Sezione A): punteggio uguale o superiore agli 8/10
• Secondi e Terzi Premi (solo Sezione A): punteggio uguale o superiore ai 7,5/10
• Segnalazioni Merito (tutte le Sezioni): punteggio uguale o superiore ai 7/10.
Per tutte le tipologie di premio, nei casi in cui le opere che conseguono il punteggio necessario alla loro attribuzione sia eccedente rispetto al numero dei premi da assegnare, vengono preniate solo quelle con il voto più elevato.

ARTICOLO 10 – COMUNICAZIONE RISULTATI. La comunicazione degli esiti del concorso sarà inviata, unitamente all’invito a partecipare alla cerimonia di premiazione, a tutti i concorrenti, all’indirizzo di posta elettronica da loro indicato.
Gli esiti saranno comunque pubblicati, dopo la cerimonia di premiazione, anche sul sito del Centro Studi Cultura e Società http://culturaesocieta.gsvision.it/

ARTICOLO 11 – PREMI ASSEGNATI. I premi assegnati sono i seguenti:
• Primo premio sezione A1: premio istituzionale; targa del Centro Studi Cultura e Società; Vetrinetta Poetica del Centro Studi Cultura e Società; un anno di iscrizione gratuita al Centro Studi; ammissione ai Martedì d’Autore
• Primo premio sezioni A2; A3; A4: premio istituzionale; targa del Centro Studi Cultura e Società; Vetrinetta Poetica del Centro Studi Cultura e Società; un anno di iscrizione gratuita al Centro Studi per l’insegnante
• Secondo e terzo premio sezione A (tutte le 4 sotto sezioni): Vetrinetta Poetica del Centro Studi Cultura e Società; premio istituzionale
• Segnalazioni di Merito (tutte le sezioni): diploma del Centro Studi Cultura e Società. Il numero delle Segnalazioni di Merito per ogni sezione viene definito dalla segreteria del Centro Studi, tenuto conto del numero di opere partecipanti e del loro livello qualitativo
I premi dovranno essere ritirati durante la cerimonia di premiazione, dall’Autore stesso o da un suo delegato. Il Centro Studi Cultura e Società non effettua la spedizione dei premi, fatta eccezione per i casi di Autori che risiedono in località che comportano troppo elevate spese di trasferta e che ne facciano espressa richiesta (previo pagamento delle spese vive di spedizione) .

ARTICOLO 12 – CERIMONIA DI PREMIAZIONE. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Torino sabato 5 maggio 2014 in sede da definire.
Tutti i concorrenti saranno invitati a partecipare alla cerimonia di premiazione, contestualmente alla comunicazione dei risultati, come precisato dal precedente articolo 10.
Si invitano gli insegnanti interessati a collaborare per realizzare la premiazione o un successivo evento collaterale nella loro scuola, a prendere contatto entro gennaio 2014 con il Centro Studi Cultura e Società. Sia la premiazione che gli eventi collaterali necessitano di sala idonea sotto il profilo della sicurezza e dell’accessibilità, dotata di amplificazione.

ARTICOLO 13 – VALORIZZAZIONE POESIE ED AUTORI PREMIATI. Sono previste le seguenti iniziative di valorizzazione delle poesie premiate e dei loro autori:
• Pubblicazione di tutte le poesie premiate sul Catalogo, di cui al successivo articolo 14 e sul sito del Centro Studi Cultura e Società
• Ammissione di diritto ai Martedì d’Autore per il vincitore della sezione A1
• Opportunità di partecipazione, per i premiati, ad eventi dedicati di valorizzazione, nel corso della stagione culturale del Centro Studi Cultura e Società, successiva alla premiazione
• Partecipazione ad eventi collaterali alla premiazione, con scuole ed istituzioni, sui temi del concorso
• Iscrizione gratuita per un anno al Centro Studi Cultura e Società, per i primi assoluti
• Segnalazione ad emittenti radiotelevisive e organi di informazione delle opere premiate
Tutte le iniziative di valorizzazione proposte sono a titolo gratuito per gli Autori. Sono invece a carico degli Autori gli eventuali oneri di trasferta.

ARTICOLO 14 – CATALOGO. E’ prevista la realizzazione di un apposito Catalogo del Premio per la Pace, l’InterAzione e la Solidarietà, contenente:
• le graduatorie della sezione A
• l’elenco delle opere premiate delle sezioni B e C
• il testo di tutte le poesie premiate (con un commento critico per quelle prime classificate)
• la scheda tecnica e la recensione dei delle opere musicali e dei video premiati
• il nominativo di tutti i premiati (per le classi insegnanti ed allievi)
Il catalogo del premio sarà disponibile in un limitato numero di copie, al costo di stampa, durante la cerimonia di premiazione.
Il Centro Cultura e Società si riserva di utilizzare le opere partecipanti al premio per pubblicazioni, letture e mostre, nell’ambito delle proprie attività culturali, senza alcuna finalità commerciale. La partecipazione al concorso costituisce implicita autorizzazione in tal senso. La proprietà artistica e letteraria resterà comunque dell’Autore.

ARTICOLO 15 – INCOMPATIBILITA’. La partecipazione al Premio per la Pace, l’InterAzione e la Solidarietà non è consentita ai componenti in carica degli organi statutari (Coordinatore; Direttivo e Garante dei Soci), di Giurie e Comitati Letterari del Centro Studi Cultura e Società

ARTICOLO 19 – PRIVACY . La partecipazione al concorso costituisce implicita autorizzazione al trattamento dei dati personali, in applicazione della normativa vigente in materia di privacy e trattamento dei dati. Il Centro Studi Cultura e Società si impegna ad utilizzare i dati richiesti, esclusivamente ai fini del presente concorso e della propria attività culturale, astenendosi da qualsiasi loro utilizzo a scopo di lucro.

Centro Studi Cultura e Società
Tel: 011 4333348 – 347 8105522
Sede legale: via Cesana 56 10139 Torino – Sala eventi: via Vigone 52 (Torino)
Email: cultsoc@fastwebnet.it – Sito: http://culturaesocieta.gsvision.it/
(NB. L’indirizzo del sito deve essere copiato nella barra di Internet)
C/C Postale 001009353721 Codice IBAN IT21P0760101000001009353721 – CF 04303680013

Istituto di ricerca e di documentazione – Associazione di volontariato culturale senza fini di lucro. Registrazione a Rivarolo il 17/12/82 (Atto 1181, Vol.170) – Revisione statuto registrata a Rivarolo l’8/11/91 (Atto 343 Vol.1/A) – Ultima revisione dello Statuto approvata dall’Assemblea dei Soci del 26/06/2012 – Registrazione: Atto 12437 serie 3 Cod. 109T del 28/08/2012 a Torino.
Iscrizione Registro Associazioni del Comune di Torino (DGR n. 2012-06759/001 del 4/12/2012)

MESSAGGI INDESIDERATI. Il Centro Studi Cultura e Società, nella consapevolezza che le e-mail indesiderate possono diventare un vero disturbo, la prego di accettare le più sincere scuse. A norma della Legge 675/96 e successive modifiche, si comunica che l’indirizzo e-mail a cui viene inviato questo messaggio, è stato acquisito da precedenti iniziative oppure navigando in rete o da e-mail informative che l’hanno reso pubblico. Nell’ipotesi i contenuti di questo messaggio, che non ha finalità commerciali o propositi offensivi, non desti il Suo interesse, ci scusiamo per il tempo sottratto. In ogni caso, se non desidera ricevere comunicazioni successive, è sufficiente che invii una e-mail di risposta a questo messaggio, con indicato CANCELLAMI.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Skip to content