Menù

EVENTO ECM SCUOLA DI PSICOTERAPIA COGNITIVA S.R.L

Data: 9 Aprile 2016
Ora: 09:00 - 18:00

Per info e contatti

Email:
Telefono:

Luogo: Link Evento Ordine Psicologi Marche
Via Calatafimi, 1 Ancona


Descrizione Evento

09/04/2016 09.00 10/04/2016 18.00
Viale Castro Pretorio, 116, Roma (RM)
Telefono: 3356388693

I comportamenti aggressivi e i disturbi del comportamento sociale rappresentano uno dei più frequenti motivi di consultazione nei servizi per l’età evolutiva e si associano ad un significativo peggioramento del funzionamento del bambino o dell’adolescente in ambito scolastico, familiare e sociale.
La letteratura internazionale ha ampiamente dimostrato la maggiore efficacia terapeutica di interventi multi-modali e multi-dimensionali in cui vengano integrati interventi psicosociali per il bambino o l’adolescente, interventi psicoterapeutici per i genitori ed interventi di counseling rivolti a tutti gli operatori che interagiscono con il minore nei vari contesti di vita (scolastico e sociale). Ispirandosi a questi principi a Settembre 2005 è stato attivato presso l’IRCCS Fondazione Stella Maris – Università di Pisa – il Servizio “Al di là delle nuvole” per il trattamento dei disturbi da comportamento dirompente in età evolutiva. Da Aprile 2008 all’interno del servizio viene sperimentato il modello di intervento denominato Coping Power Program creato da J.Lochman e collaboratori.
Il Coping Power Program (Lochmann e Wells 2002) è un intervento manualizzato per la gestione e il controllo della rabbia per i bambini da 7 a 13 anni. Originariamente previsto per l’applicazione nel contesto scolastico, può essere utilizzato anche in contesti clinici ed ha una durata di circa 9-12 mesi. Tale programma di trattamento ha il suo razionale teorico nel modello socio cognitivo di Dodge e, oltre al lavoro in setting di gruppo con i bambini, prevede delle sessioni di parent training di gruppo per i loro genitori. Diversi studi hanno dimostrato (Lochmann e Wells 2003b; Van de Wiel et al. 2007) che è efficace nel ridurre i comportamenti aggressivi dei bambini sia a casa che a scuola e nel prevenire l’abuso di sostanze alla fine dell’intervento e ad un follow-up di un anno. Studi replicati dal nostro gruppo anche su bambini con DCD nel contesto italiano.
Il Coping Power Program, nella componente per i bambini, prevede l’utilizzo di tecniche cognitivo comportamentali ed attività volte al potenziamento di diverse abilità, quali intraprendere obiettivi a breve e a lungo termine, organizzare efficacemente lo studio, riconoscere e modulare le emozioni (in particolar modo la rabbia), riconoscere il punto di vista altrui (perspective taking), risolvere adeguatamente le situazioni conflittuali, resistere alle pressioni dei pari.
L’intervento si articola in 24-32 sessioni ciascuna con un tema e degli obiettivi specifici della durata di circa un’ora. Uno degli aspetti caratteristici e unici di questo tipo di intervento è l’inclusione di attività che prevedono l’induzione di un certo grado di attivazione affettiva; il bambino quindi può apprendere tecniche di controllo della rabbia proprio mentre è emotivamente attivato

Francesca Romana Righi Scuola di psicoterapia Cognitiva s.r.l

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content