Menù

i Disturbi del Neurosviluppo

Data: 16 Ottobre 2020
Ora: 09:00 - 18:00

Per info e contatti

Email:
Telefono:

Luogo: Link Evento Ordine Psicologi Marche
Via Calatafimi, 1 Ancona


Descrizione Evento

16/10/2020 09.00 31/12/2020 23.30
Via Frà paolo Sarpi 7/a, FIRENZE (7A)
Telefono: 0556236579

Disabilità intellettiva, Disturbi della Comunicazione, Disturbo Specifico dell’Apprendimento, ADHD, Disturbo dello Spettro Autistico, Disturbo della Coordinazione Motoria e Disturbo da Tic, si tratta di disturbi difficilmente delimitabili entro precise categorie diagnostiche, stanti le ampie sovrapposizioni tra i diversi quadri e la condivisione di fattori di rischio e di modelli eziopatogenetici.

È partendo da questa considerazione che, nel 2013, l'APA, all'interno della nuova edizione del DSM (DSM-5), li raggruppa all'interno della macro-area dei disturbi del neurosviluppo, la quale, più che una semplice categoria nosografica, è una sorta di linea di indirizzo su come leggere questi disturbi e come approcciarvisi dal punto di vista diagnostico e di intervento.

Introducendo tale novità, il DSM-5 esorta i clinici a rispettare l’esigenza di classificare e descrivere singole categorie diagnostiche, ma al tempo stesso a misurarsi con la complessità del neurosviluppo e con la dimensionalità dei profili disfunzionali.

Obiettivi
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

comprendere le differenze tra i diversi disturbi del neurosviluppo.
conoscere le principali ricerche effettuate in questi anni su questi temi.
conoscere i principali approcci riabilitativi per i disturbi del neurosviluppo.
conoscere i test psicodiagnostici più adeguati per riconoscere e misurare i diversi disturbi.

Durata
12 ore di autoformazione attraverso webinar con audio del docente, fruibili esclusivamente online.

Programma
Modulo 1 – La neurodiversità, il deficit intellettivo e adattivo ed i diversi livelli di gravità.

I disturbi del neurosviluppo in una prospettiva nosografica, in termini di prevalenza e di outcome, con costante riferimento alla categorizzazione del DSM-5.
La disabilità intellettiva.
I disturbi della Comunicazione (Linguaggio).
Il disturbo Specifico dell’Apprendimento.
L’ADHD.
Il disturbo dello Spettro Autistico.
I disturbi della Coordinazione Motoria e il disturbo da Tic.
Modulo 2 – La nuova esigenza di guardare ai disturbi del neurosviluppo in una prospettiva integrata

Gli approcci più recenti.
L’approccio RDoC.
Il modello ESSENCE.
La nosografia tra classificazione e dimensionalità dei profili disfunzionali.
I fattori di rischio genetici ed epigenetici.
I fattori di rischio ambientali.
Modulo 3 – Nuove considerazioni metodologiche che impattano sull’attività diagnostica

Valutazione neuropsicologica e/o psico-comportamentale.
La diagnosi di profilo, oltre le diagnosi categoriali.
La valutazione delle funzioni esecutive (fredde e calde).
Le possibilità diagnostiche: utilizzo dei test standardizzati come strumento di valutazione delle funzioni esecutive.
CANTAB
BAFE
BIA
CAS
NEPSY-II
CBCL
Vineland-2
Il superamento della rilevazione monocomponenziale del QI: utilizzo delle batterie neuropsicologiche.
RPM
WISC
GMDS-III
M-P-R
La valutazione dei correlati psicopatologici dei disturbi del neurosviluppo attraverso gli strumenti standardizzati.
K-SADS-PL DSM-5
SPAIDD-G
Modulo 4 – Gli approcci terapeutici: una prospettiva integrata

L’importanza del contesto di vita del bambino.
La psicoeducazione come intervento propedeutico all'avvio del trattamento terapeutico.
Gli obiettivi della riabilitazione specialistica: gli approcci costruttivista e neuropsicologico.
Insegnare ad imparare: il metodo Feuerstein.
Intervenire sulle funzioni esecutive.
Intervenire sulle abilità sociali.
Intervenire sulla regolazione delle emozioni.
Gli approcci terapeutici integrati e gli strumenti di training più utilizzati ed efficaci.
Approcci e strumenti volti a migliorare le funzioni esecutive.
Tools of the mind.
Cogmed Working Memory Training Program.
ERICA (Esercizi di Riabilitazione Cognitiva).
Approcci e strumenti volti a potenziare le abilità sociali.
Storie sociali.
Mindreading DVD.
Metodo Acting Antics.
Il “Compagno Adulto”.
Volontariato sociale.
Approcci e strumenti volti ad allenare la regolazione delle emozioni.
Coping Power program.
Dialectical Behaviour Therapy for Children (DBT).
Terapia Razionale Emotiva Comportamentale (REBT).
Gli ambiti applicativi dell'intervento rieducativo.
Le diverse aree di funzionamento.
Le funzioni trasversali.
L’interazione e la cooperazione del bambino con i pari.
Buone pratiche per il potenziamento delle funzioni esecutive e dell’adattamento.
Parent training e teacher training.

Gli effetti dei trattamenti farmacologici sulle funzioni cognitive.

Docente
Antonella Gagliano. Medico, specialista in Neuropsichiatria Infantile e dottore di Ricerca in “Neuropsicopatologia dei processi di apprendimento in età evolutiva”. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche, su riviste internazionali e nazionali, riguardanti differenti tematiche inerenti la sua disciplina. Ha maturato una lunga esperienza clinica e di ricerca sui disturbi specifici dell’apprendimento e, più in generale, sui disturbi del neurosviluppo e sulla psicopatologia dell’età evolutiva. Ha diretto l’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria Infantile dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “G. Martino” di Messina ed è stata coordinatore del Corso di Laurea in Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’età evolutiva presso l’Università di Messina. Dal Novembre 2018 è Professore Associato di Neuropsichiatria Infantile presso l’Università di Cagliari ed esercita la sua attività clinica presso la divisione pediatrica “A. Cao" dell’ospedale "G.Brotzu" di Cagliari.

Destinatari e accreditamenti
Il corso rilascia 12 crediti ECM per le seguenti figure professionali: psicologi, neuropsichiatri infantili, psichiatri, psicoterapeuti, logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, tecnici della riabilitazione psichiatrica, educatori professionali.

Giunti Psychometrics è provider ECM n. 131.

Il questionario ECM da compilare per accedere all'accreditamento è disponibile direttamente sulla piattaforma e dovrà essere completato entro i termini di validità del corso (entro i 120 giorni concessi)

Modalità di attivazione e fruizione
Il corso è disponibile in prevendita. Le credenziali per iniziare la tua formazione ti verranno inviate tra il 12 e il 16 ottobre.

Dal momento della ricezione delle credenziali avrai a disposizione 120 giorni per completare il corso.

Non è necessario fruire delle lezioni del corso in un'unica soluzione, potrai interrompere il corso tutte le volte che vuoi e ripartire da dove ti sei fermato.

Attenzione: i materiali del corso (slide, video, esercitazioni) non sono scaricabili, sono fruibili esclusivamente online.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content