Menù

La consulenza psicologica per gli agenti di polizia penitenziaria e gli operatori dell’Amministrazione penitenziaria

Data: 21 Febbraio 2015
Ora: 09:00 - 18:00

Per info e contatti

Email:
Telefono:

Luogo: Link Evento Ordine Psicologi Marche
Via Calatafimi, 1 Ancona


Descrizione Evento

21/02/2015 07/03/2015
Via Ciro Menotti, 9, Milano (MI)
Telefono: 02 83421879
Fax: 02 83422112

Obiettivi

Dato il significativo bisogno emerso tra il personale della polizia penitenziaria di una figura in grado di accogliere e gestire situazioni di disagio, in via sperimentale si intende inserire nei diversi Istituti del triveneto dei professionisti psicologi che siano in grado di promuovere una condizione di benessere nell’ambiente di lavoro.

Tale sperimentazione ha il preciso obiettivo di consentire all’Amministrazione penitenziaria di verificare l’utilità della figura dello psicologo nei propri ambienti di lavoro, al fine di istituirne una presenza stabile nel proprio organico. In ottica futura, pertanto, lo scopo della sperimentazione potrà essere quello di istituire la figura tecnica di psicologo e medico all’interno del corpo di polizia penitenziaria.

Gli Agenti di Polizia Penitenziaria e tutti gli Operatori dell’Amministrazione Penitenziaria rappresentano figure professionali caratterizzate da una componente di isolamento sociale e fisico, che può avere delle forti ricadute sullo stato di benessere psicologico, nonché importanti effetti a lungo termine sulla salute dell’individuo.
Un sostegno psicologico centrato sul singolo, a volte, può non essere sufficiente e in un contesto così peculiare, come quello degli Istituti di reclusione, talvolta è necessario essere a conoscenza delle dinamiche organizzative e strutturali dell’intero contesto lavorativo.
La possibilità di offrire un servizio che mira alla promozione del benessere del personale, un servizio interno di consulenza, sostegno e ascolto a tutti coloro che presentano difficoltà da un punto di vista psicologico nel senso più esteso del termine, deve essere progettato e realizzato secondo specifici parametri.

Il corso, destinato a psicologi professionisti e Medici competenti o con specializzazioni affini, è volto a fornire strumenti e conoscenze fondamentali e indispensabili per implementare progetti di consulenza psicologica integrati con il contesto organizzativo e, perciò, realmente efficaci.

Programma formativo

Sono previste 100 ore di formazione, suddivise in:
40 ore di lezione frontale (5 giorni, di cui uno da svolgersi in occasione di un sopralluogo presso un Istituto di reclusione a Padova)
56 ore di tirocinio formativo (da svolgersi in circa 3 mesi)
4 ore di supervisione

Nel corso delle lezioni frontali verranno approfondite le tematiche inerenti la peculiarità della relazione di aiuto con gli Agenti di Polizia Penitenziaria, l’organizzazione degli Istituti di reclusione, i fattori di rischio stress lavoro correlato per questa specifica realtà lavorativa. Le lezioni, tenute da psicologi esperti in materia, si arricchiranno delle testimonianze del personale specialistico degli Istituti di reclusione.

Le lezioni frontali verranno svolte nelle seguenti giornate:
20 e 21 febbraio 2015 – SIPISS, Milano
27 febbraio 2015 – Casa di reclusione, Padova
6 e 7 marzo 2015 – SIPISS, Milano

Quattro lezioni verranno svolte presso la SEDE Sipiss a Milano.

Una lezione verrà condotta presso la Casa di reclusione di Padova in occasione di un sopralluogo guidato dal personale specialistico dell’Istituto di reclusione.

Tirocinio formativo

Le 56 ore di tirocinio verranno svolte all’interno degli Istituti di reclusione. Il tirocinante disporrà di uno spazio di ascolto a cui potranno rivolgersi gli Agenti di Polizia Penitenziaria e avrà la possibilità di muoversi all’interno della struttura penitenziaria al fine di conoscere e studiare le dinamiche proprie di questo ambiente di lavoro.
Durante il tirocinio verrà predisposto per ciascun partecipante una supervisione condotta da esperti, per un totale di 4 ore.

Destinatari

Il corso è rivolto a Psicologi e a Medici del lavoro e con specializzazioni affini.

Costi

La partecipazione al corso è subordinata al superamento di un colloquio di ammissione, basato sulle esperienze professionali e su aspetti motivazionali. Per sottoporre la propria candidatura è necessario inviare via mail il CV professionale, che verrà preso in visione dal Responsabile Didattico.

Il costo del corso è di 1300€, quota comprensiva di tutto il materiale didattico.

La quota di iscrizione può essere saldata in tre rate rispettivamente di:
300€ all’atto dell’iscrizione
500€ entro il 27 febbraio 2015
500€ entro il 6 marzo 2015

Per le iscrizioni pervenute entro il 15 gennaio 2015 è previsto uno sconto del 10% pari a 130€ detraibili dall’ultima rata (che diventa 370€). Per le iscrizioni di più persone è previsto uno sconto del 5% pari a 65€ detraibili dalla prima rata (che diventa 235€). Non è possibile il rimborso dell’intera quota di iscrizione se la disdetta avverrà 20 giorni prima della partenza del corso.

Sipiss

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content