Menù

La valutazione delle competenze cognitive e linguistiche in età prescolare come diagnosi differenziale per l’autismo.

Data: 13 Dicembre 2012
Ora: 09:00 - 18:00

Per info e contatti

Email:
Telefono:

Luogo: Link Evento Ordine Psicologi Marche
Via Calatafimi, 1 Ancona


Descrizione Evento

13/12/2012 08:30 14/12/2012 18:30
Via Bramante, 14, Corridonia (MC)
Telefono: 3400975306
Fax: 0733286313

Come sottolineato nelle Linee Guida per l’Autismo SINPIA la valutazione del livello cognitivo e linguistico risulta determinante per: la diagnosi differenziale con gli altri disturbi pervasivi dello sviluppo, la diagnosi differenziale con altre disabilità evolutive (RM, DSL), la presenza in co-morbolità di un Disturbo Autistico e di Ritardo Mentale e/o di un Disturbo Specifico del Linguaggio, la formulazione del progetto terapeutico, previsioni di carattere prognostico.
Ciò risulta vero anche per altri tipi di disturbo dello sviluppo che possono insorgere in età evolutiva. Tale valutazione in genere si effettua tramite i reattivi mentali standardizzati comunemente usati in Neuropsichiatria Infantile, quando la disponibilità relazionale del bambino lo permette, e/o attraverso l’osservazione “apparentemente” libera del suo comportamento, si possono cogliere alcune strategie risolutive di problemi indicative del livello di sviluppo.
Il seguente corso vuole tentare di definire ed individuare gli indici comportamentali e testistici che possono aiutare il clinico ad orientarsi nell’oceano di bambini che possono rientrare o meno su un disturbo dello spettro autistico o su altri versanti a partire dalla valutazione cognitiva e logopedica.

IL CERCHIO MAGICO Associazione di promozione sociale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content