Menù

POSSIBILITA’ E MODALITA’ DEL PRENDERSI CURA IN AREA CRITICA: UNO SGUARDO RIVOLTO ALLA TOTALITA’

Data: 14 Dicembre 2012
Ora: 09:00 - 18:00

Per info e contatti

Email:
Telefono:

Luogo: Link Evento Ordine Psicologi Marche
Via Calatafimi, 1 Ancona


Descrizione Evento

14/12/2012 08:30 14/12/2012 18:00
AULA TOTTI- OSPEDALI RIUNITI – VIA CONCA 71, TORRETE DI ANCONA
Telefono: 071202123
Fax: 071202447

Nei reparti di area critica si tende a dare poco rilievo alle problematiche di ordine psicologico
e relazionale: i pazienti sono corpi da curare, i familiari entità da informare e
gli operatori meccanici alla ricerca del guasto da riparare. Tutti a vario titolo e con stati
d’animo differenti, in attesa che il sistema si ripristini.
“Si va di fretta”, la fase acuta presuppone una rapidità e una precisione che cancellano
la sconvenienza della realtà psicologica ed emotiva dei soggetti attori.
Si tende ad operare “chirurgicamente” nel senso di intervenire con precisione, in maniera
sterile ed efficace, lasciando fuori dall’attenzione ciò che non ha che fare con
l’urgenza e che di fatto implica complicazioni aggiungendo fatica alla fatica.
Ma oggi si sa sempre di più che il tempo della relazione fa parte del tempo della cura,
non esiste cura, una buona cura, che prescinda da un’attenzione nuova al tempo della
relazione.
Dunque una cura, anche in emergenza – urgenza che non consideri l’individuo nella
sua particolarità soggettiva, che non preveda l’estrema importanza dell’accogliere, del
comprendere e del trattare gli aspetti psicologici, che non sappia “ascoltare” il dramma
psicologico dei soggetti coinvolti, non è una buona cura, cioè non è una cura che può
avere come obiettivo il benessere del soggetto nella sua totalità.
Il convegno, attraverso la dialettica e la multidisciplinarietà affronterà il delicato mondo
interno degli attori dell’emergenza: i curanti, i pazienti ed i loro familiari.
Si parlera’ della sofferenza, della malattia e della morte e di come queste grandi tematiche
vengono vissute ed elaborate nei contesti dell’emergenza.

Vania Bontempi PROMISE GROUP SRL

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content