Menù

X Congresso Nazionale Elettivo SITD – \”Clinical Governance e Addiction\”

Data: 20 Ottobre 2022 - 22 Ottobre 2022
Ora: 13:00 - 12:30

Per info e contatti

Email:
Telefono:

Luogo: Centro Congressi c/o Hotel Courtyard by Marriott Rome Central Park****
Via Giuseppe Moscati 7 - 00168 Roma (RM) Roma 00168 Roma


Descrizione Evento

Il giusto coinvolgimento e la responsabilizzazione dei diversi “attori”, ciascuno con le proprie competenze e specializzazioni, costituisce senza dubbio alcuno un argomento centrale per il Sistema Sanitario attuale e in particolar modo nel campo dell’Addiction. Tendere vs una efficacia ed efficiente organizzazione e favorire l’attiva partecipazione del personale dedicato ai percorsi di accoglienza, diagnosi, terapia e riabilitazione hanno e avranno sempre maggiore rilevanza anche ai fini del progresso delle performance. È opportuna una collaborazione tra le varie professionalità e su più livelli che consenta di condividere e gestire le informazioni, un patto in grado non solo di ridurre i costi, ma anche e soprattutto di migliorare giorno dopo giorno l’assistenza. La Clinical Governance è nata come strumento attraverso il quale sono definiti e identificati gli elementi del patto. Associando teoria e pratica, la Clinical Governance integra il controllo economico, la qualità clinica, le conoscenze, la comunicazione efficace, l’aggiornamento professionale. Le finalità, le strategie e i metodi sono condivisi, flessibili e adeguati alla realtà di reparto o ambulatoriale; non sono semplicemente imposti dal vertice. Questi sono gli elementi della cultura della Clinical Governance e questi sono i contenuti dove bisogna migrare. Dalla gestione del rischio clinico al miglioramento continuo della qualità è un obiettivo da perseguire per il miglioramento della qualità e solo mettendo a confronto diverse esperienze attingendo dalla letteratura internazionale e nazionale. Dalla gestione del rischio clinico al miglioramento continuo della qualità diventi nel nostro settore un primaio obiettivo a cui tendere per una discussione e condivisione che vogliamo inaugurare con il presente evento con un percorso formativo e interattivo. Oggi nel campo dell’Addiction è essenziale la necessità di sottoporre i trattamenti e i loro esiti a criteri di valutazione. I criteri di valutazione possono rimirare sia i risultati finali (outcome) di un trattamento sia tutti quei cambiamenti che intervengono nelle diverse fasi del trattamento e che nel loro insieme costituiscono il processo terapeutico. Gli studi di processo anche se non si pongono direttamente l’obiettivo primario di valutare l’efficacia del trattamento e di confrontare i diversi trattamenti tra loro, forniscono indicazioni affidabili sull’interazione tra determinate caratteristiche del paziente, modalità del trattamento e riuscita dei trattamenti. Sono inoltre gli studi che si prestano di più a rilevare gli aspetti tecnici del trattamento analizzandone i fenomeni interattivi che caratterizzano i processi di cambiamento nel corso dei trattamenti. Rispetto agli studi di efficacia (outcome), gli studi di processo ci dicono come il trattamento funziona e rappresentano il modo più sicuro per avere informazioni che migliorino la qualità e la specificità dei trattamenti erogati. Se nel nostro Paese, la ricerca valutativa nell’ambito dei programmi di trattamento per le dipendenze sta iniziando a muovere i primi passi, negli Stati Uniti da oltre trent’anni sono state realizzate e divulgate numerose ricerche valutative. Si parlerà dei maggiori argomenti dell’Addiction: cannabinoidi, oppiacei, gambling, farmacovigilanza, neurobiologia, impulsività, prevenzione, infettivologia, diagnosi duale, riduzione del danno e limitazione dei rischi, stigma e alcool, secondo criteri di appropriatezza e quindi rispetto alle evidenze scientifiche (EBM), in linea con la più recente letteratura scientifica. Inoltre, sarà possibile inviare lavori scientifici, ospitati in una sessione specifica, realizzati all’interno dei Servizi (Ser. D.) Pubblici e Servizi Accreditati (C.T., C.D., ecc.) e delle Università che registrano continuamente dati per consegnarli alla letteratura internazionale così da permettere gli avanzamenti delle conoscenze nell’ambito dell’Addiction.

Dott. Giuseppe Reale Publiedit s.a.s.

Skip to content