Menù

GUSTI E DISGUSTI ALIMENTARI. FATTORI GENETICI E AMBIENTALI

ANCONA 24/05/2013 08:30

24/05/2013 08:30 24/05/2013 14:30LOGGIA DEI MERCANTI – Via della Loggia, ANCONA (AN)Telefono: 071202123Fax: 071202447L’alimentazione, costituendo il primo rapporto delbambino con il mondo esterno, svolge una funzioneessenziale fin dalla nascita.Non è legata soltanto al bisogno di essere nutrito, un bisogno interno necessario al mantenimento della vita, ma costituisce anche un importante veicolo di relazione, sana o patologica, con il mondo esterno.Il cibo diviene allora anche l’oggetto sul quale veicolare tutte le difficoltà relazionali, trasformando la patologia delle relazioni in patologia del rapporto con il cibo.Assume, quindi, un ruolo centrale nella vita del bambino e successivamente in quella dell’individuo adulto.L’avvento dell’adolescenza, con il suo sovvertimento corporeo, rompe quest’equilibrio, ponendo il ragazzo e la ragazza al centro di due tensioni contrapposte: la nostalgia per il corpo infantile e la spinta biologica al cambiamento.La perdita del corpo infantile provoca nell’adolescente un vissuto di lutto che deve essere superato per poter trovare nuovi equilibri.L’adolescente vive in questa fase un profondo disagio dal momento che le trasformazioni psicologiche e la rappresentazione del corpo si evolvono più lentamente del cambiamento delle caratteristiche bio-somatiche e sessuali.Le nuove sensazioni corporee vengono quindi percepite con un senso di estraneità, disagio e pericolosità.Presidente del Convegno Prof.ssa Laura MazzantiDirettore della Scuola di Specializzazione Scienze dell’AlimentazioneDipartimento di Scienze Cliniche Specialistiche ed OdontostomatologicheUniversità Politecnica delle Marche

www.congressare.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Skip to content