Menù

RIFORMA DELL’ORDINAMENTO DIDATTICO – L. n. 163/2021 recante Disposizioni in materia di titoli universitari abilitanti

 RIFORMA DELL’ORDINAMENTO DIDATTICO – L. n. 163/2021 recante Disposizioni in materia di titoli universitari abilitanti

Gentili Colleghi,

con la Legge n. 163/2021 recante Disposizioni in materia di titoli universitari abilitanti sono state modificate le modalità attraverso cui sarà possibile conseguire nel prossimo futuro l’abilitazione professionale per alcune professioni sanitarie. La norma prevede che l’abilitazione allo svolgimento della professione di psicologo avverrà in concomitanza con l’esame finale per il conseguimento della laurea e consisterà in una “prova pratica valutativa delle competenze professionali” acquisite nell’ambito del tirocinio.

Anche lo svolgimento del  tirocinio cambia,  da post lauream diventa interno ai corsi di studio e viene riformato in maniera tale da poter consentire l’acquisizione di almeno 30 crediti formativi universitari.

La riforma  prevede pertanto  che il conseguimento della Laurea Magistrale in Psicologia  diventerà  titolo valido ai fini dell’iscrizione all’Albo professionale degli Psicologi in quanto il laureato sarà già  in possesso del titolo abilitante.

L’iscrizione all’Albo rimane in ogni caso obbligatoria ai fini dell’esercizio della professione.

Come previsto dalla Legge n. 163/2021, il Ministero dell’Università e della Ricerca e il Ministero della Salute hanno recentemente adottato i decreti attuativi della riforma, nello specifico:

Tutti gli Ordini professionali sono stati attivati nei Tavoli Tecnici delle Università  per l’ adegueranno dei Regolamenti per lo svolgimento dei Tirocini che prenderanno il posto dei precedenti.

 

QUI A SEGUIRE I LINK DI COLLEGAMENTO  A TUTTA L A NORMATIVA UTILE

 Legge n. 163/2021 – Disposizioni in materia di titoli universitari abilitanti

Decreto Ministeriale n. 554 del 6 giugno 2022(opens in a new tab)

Decreto Interministeriale n. 654 del 5 luglio 2022(opens in a new tab)

Decreto Interministeriale n. 567 del 20 giugno 2022

 

La Presidente

Katia Marilungo

 

Monica Benetti

Skip to content